Una sinfonia di colori, sapori, musica e sensazioni. Al via la seconda settimana del progetto “Puglia Rurale: la Puglia sposa il mondo.

Lunedì, 14 Settembre, 2015

EXPO Milano 2015 - Alessandro Rosso Corporate Pavilion, Viale 28 N-08 (ingresso Roserio)

Milano, 14 -20 settembre 2015 – Gli elementi dell’orchestra si stanno scaldando: chef, artigiani, produttori, sommelier sono pronti per dar vita a quella che sarà una sinfonia di sapori, saperi, cultura e tradizioni rappresentativi dei GAL che animeranno la seconda settimana di “Puglia Rurale: la Puglia sposa il mondo”(7 settembre-4 ottobre 2015),progetto di cooperazione che vede i 25 GAL pugliesi riuniti per la prima volta, sotto i riflettori del grande palcoscenico internazionale che è Expo.

Nella seconda settimana- dal 14 al 20 settembre- il Padiglione Alessandro Rosso, location nella quale i gruppi d’azione locale si alterneranno per animare il grande evento mondiale, vedrà protagonisti i GAL Alto Salento, Daunofantino, Le Città di Castel del Monte, Terra d’Otranto, Terre del Primitivo e Valle D’Itria.

Territori eterogenei che presenteranno le proprie eccellenze ai visitatori della grande esposizione, in un caleidoscopio di profumi, atmosfere e colori, mostrando loro le mille sfaccettature e ricchezze del territorio. Obiettivo: far innamorare della Puglia tutto il mondo.

Le attività in programma nel corso della settimana sono molteplici: cookinglessona cura di rinomati chef pugliesi, aperitivi a base di prodotti tipici e dalla forte connotazione identitaria, “matrimoni” tra vini e specialità delle differenti zone della Puglia, laboratori didattici, convegni, mostre d’artigianato epresentazione di itinerari turistici che culmineranno con l’evento del 18 settembre, nella terrazza del padiglione. Proprio qui la Valle D’Itria Wind Orchestra accompagnerà il primo “Happy hour rurale”, presentato da una madrina d’eccezione, rigorosamente Made In Puglia: Maddalena Corvaglia.

Il programma dettagliato degli eventi che si susseguiranno durante la settimana sarà visionabile cliccando www.pugliarurale.com